domenica 20 novembre 2022

Un abbraccio dal Rwanda 💗


#FreeNotFreezed


Il 25 novembre è vicino

In un mondo dove 
(dati Unicef nella giornata del 20 novembre)  la
 violenza è un dramma logorante che 
una società se civile , deve  allontanare 
annientandolo  nella forma piu' risoluta.

ActionAid Gruppo Locale di Perugia e l'Associazione CiaoRino! si adoperano attraverso un'azione di sensibilizzazione , al coinvolgimento e alla partecipazione attiva , alle iniziative allestite in tutte le città italiane,  dalle piu' disparate realta' associative e organizzative  non profit , nella giornata del
25 novembre
 
DOVE C' E' NON PROFIT
Secondo noi di ActionAid Gruppo Locale di Perugia e  CiaoRino! :  le donne che si liberano dalla violenza,  dovrebbero avere tutto il sostegno dello Stato per riprendere in mano la propria vita. Invece, troppo spesso, rimangono congelate.
La violenza sulle donne non riguarda 
solo il posto di lavoro
 ma anche la vita privata.

Il 25 novembre si celebra  nel mondo la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, una ricorrenza istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite, che in questa data invita i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG a organizzare attività volte a sensibilizzare l'opinione pubblica su una delle più devastanti violazioni dei diritti umani. 

ActionAid Perugia e CiaoRino ti invitano ad una veloce riflessione, partendo da una premessa : sappiamo  che in Italia le Donne vedono violati i propri diritti, pensa cosa potrebbe accadere ad una donna che vive in un territorio martoriato dallo stato  di guerra, cosciente che super Potenze Nucleari come Cina e StatiUniti (tra le prime)  , utilizzano lo stupro come strumento o arma da guerra atto a dissuadere , le popolazioni occupate,  dal compiere atti di rappresaglia.

La violenza contro le donne rappresenta

 un importante problema di sanità pubblica, 

oltre che una violazione dei diritti umani.

La violenza ha effetti negativi

breve e a lungo termine, sulla salute fisica,

 mentale, sessuale e riproduttiva della vittima.

 Le conseguenze possono determinare per le donne isolamento, incapacità di lavorare, limitata capacità di prendersi cura di sé stesse e dei propri figli. I bambini che assistono alla violenza all’interno dei nuclei familiari possono soffrire di disturbi emotivi e del comportamento. Gli effetti della violenza di genere si ripercuotono sul benessere dell’intera comunità.

In Italia i dati ISTAT mostrano che il 31,5% delle donne ha subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale. Le forme più gravi di violenza sono esercitate da partner, parenti o amici. Gli stupri sono stati commessi nel 62,7% dei casi da partner.

Secondo il Rapporto Istat 2018 sulle vittime di omicidi il 54,9% degli omicidi di donne sono commessi da un partner o ex partner, il 24,8% da parenti, nell’1,5% dei casi da un’altra persona che la vittima conosceva (amici, colleghi, ecc.) 

Questi dati evidenziano le gravi dimensioni del fenomeno, che costituisce un rilevante problema di sanità pubblica, oltre che una violazione dei diritti umani per questo a te che Leggi il Gruppo ActionAid di Perugia ti invita ad Attivarti anche con una iniziativa personale , illumina una camera di casa tua con una lampadina di rosso ,  la notte tra il 25 e il 26 novembre.

ATTIVATI

ILUMINIAMO L'ITALIA 
DI ROSSO PER UNA NOTTE

INVIA LA FOTO DEL TUO BALCONE ESTERNO
LA PUBBLICHERO' IN QUESTO POST
INDIRIZZO
ciaorino@live.it